Bellissima e fondamentale vittoria di Euromontaggi Porto che si aggiudica il derby,  nonché spareggio salvezza contro VTV VERONA per 3 0.

Non è mai una partita banale quando c’è di mezzo Guido Beccari,  e non lo è  stata neanche stavolta. C’era da ‘vendicare’ la brutta sconfitta dell’ andata e la tensione, almeno all’inizio era palpabile.
Si parte con un grosso equilibrio,  con le scaligere a ribattere punto su punto, con una difesa attentissima  e Olioso (assieme a Ferrarini la migliore delle ospiti) a martellare come all’andata. 3 3, poi 9 9 con le due squadre che si fronteggiano senza esclusione di colpi e praticamente senza errori. Primo allungo 12 9 di Porto, ma le ospiti rientrano e passano avanti 13 15. Sorpassi e controsorpassi fino al 20 20. Qui le ragazze di Baldassari mettono il naso avanti ma ancora spareggio a 23. Poi lo scatto decisivo delle ragazze che si aggiudicano a 23 il primo tiratissimo  set.
Sembrava l’inizio di una maratona ed invece le veronesi nel secondo set si disuniscono,  complice anche una prestazione praticamente impeccabile delle ragazze della presidente Rossi. Porto sempre avanti dall’inizio 5 3, poi 7 5 fino allo strappo sul 16 7 con Morandini (ottime le sue variazioni stasera) al servizio.  È l’allungo decisivo, con Beccari che prova anche a cambiare la sua regista, Moschini al posto di Rossi,ma senza effetti apprezzabili. Il set termina con un eloquente 25 13.
Più combattuto il terzo set nonostante un avvio promettente del Porto che grazie alle battute micidiali di Maghenzani ( per lei ben 4 “Ace”) scatta 3 1, poi 8 4. Reazione delle veronesi che tornano a mettere il fiato sul collo delle nostre ragazze 9 7, ma ancora un contro break 13 7 sembra porre fine all’incontro. Così  non è,  a causa di qualche errore di troppo al servizio, quasi aggancio sul 17 15.
Ma è l’ultimo sussulto. Le ragazze di Baldassari,  con Bulgarelli non potente ma ‘furba’ nei momenti importanti scattano e lasciano le avversarie a 18 prendendosi tre importantissimi (speriamo decisivi) punti in ottica salvezza. Top scorer ancora Vecchi con 20 punti ma stasera è difficile individuare  la migliore in campo. È stata una vittoria del collettivo.
Ora il rischio,  se di rischio si può parlare, è montarsi la testa, e cominciare a guardare le squadre che in classifica stanno davanti  (poche in verità).
Già sabato a Casazza (BG) ci attende una squadra che lotta con il coltello tra i denti per salvarsi. Occhio… ma il Mister Baldassari certamente preparerà al meglio anche quella partita!
Lazomba