Esordio casalingo vittorioso per Euromontaggi Group,  che ottiene la prima vittoria della sua storia nel campionato Nazionale di serie b1 , contro la ostica formazione di Trentino ENERGIA ARGENTARIO.  La formazione allenata da coach Biagio Marone ha prevalso con il punteggio di 3 set a 1 al termine di una partita piuttosto combattuta, fatta eccezione per il primo set, in cui la maggiore esperienza di Palumbo e compagne ha avuto la meglio sulla combattività di una formazione giovane ma molto forte fisicamente La cronaca: si parte con Oriente in regia opposta a Brignole,  Ghirardelli e Guarnieri al centro  ,Maghenzani e Palumbo bande e Montagnani libero.  primo set in cui le ragazze della presidente Rossi si fanno sorprendere dalla partenza delle ospiti, subito 0 4. Ma immediatamente Serrano le fila, raggiungono le ospiti a 5 e passano in vantaggio, prima 7 5 , poi 10 7, fino ad un veloce 23 11 per finire rapidamente 25 13, grazie alle bordate di Guarnieri ,Palumbo e Brignole. Sembra troppo facile… sembra! Infatti Argentario parte subito forte nel secondo set  1 5, poi 4 8 e 7 12. Sul 9 15 Marone prova a parlare alle proprie ragazze, ed in effetti il distacco si riduce, gradualmente 15 17 fino a portare le padrone di casa a raggiungere le avversarie sul 19 pari. Qui però un mini black out, qualche errore in ricezione , unito alla bravura delle ospiti portano a queste la vittoria del set 25 19.Tutto da rifare…ed inizia il set più combattuto e più emozionante dell’ incontro. Parità a 4, poi è un continuo susseguirsi di sorpassi e contro sorpassi, con Porto che passa a condurre 10 a 8, scappa 13 8 e 15 9. Il massimo vantaggio si tocca sul 17 11,  ma Trentino energie si mette a difendere su ogni palla e si rifà sotto, 19 15, 22 19 fino al 22 a 20. Qui Marone interrompe il gioco, si arriva 23 21 con time out ospite. Una prodezza ospite ed una contestata decisione arbitrale portano il punteggio sul 23 pari, ma  Porto riesce ad aggiudicarsi il parziale 25 23La strada si mette in discesa, o almeno sembra, perché Maghenzani (top scorer dell’ incontro, 17 per lei) e compagne provano a complicarsi la vita anche nel quarto parziale, mandando avanti le trentine 4 7 e poi 9 11. Qui però Palumbo e Brignole (rispettivamente 12 e 17) fanno prevalere la maggiore atleticita’  , assieme alla già citata Maghenzani, e prima agganciano e poi sorpassano le avversarie, senza più essere riprese. 11 pari, poi 16 13 , 17 14 per finire in trance agonistica 25 18 con la ultima palla messa a terra da Palumbo.Vittoria doveva essere e vittoria è stata,  grazie ad una prestazione collettiva che ha soddisfatto Marone, il quale a fine gara dichiara ‘ è la prima vittoria del Porto in b1, e sono orgoglioso di averla ottenuta io. Stasera avevamo di fronte una buona squadra, giovane e ben allenata, che ha ampi margini di miglioramento. Meglio averla incontrata all’inizio. Ma guardo alle mie ragazze e sono orgoglioso della prestazione, la avevamo preparata bene ed alla fine la vittoria è arrivata. Sembrava tutto in discesa dopo il primo set, ma non è stato cosi come si è visto. Ma questa è la serie b1. Andiamo avanti affrontando con fiducia i prossimi impegni Tra le ospiti buone le prestazioni del centrale Varano, 12 punti,  dell’opposto PAOLI 13 e della banda Pucnik 10
EUROMONTAGGI GROUP  TRENTINO ENERGIA ARGENTARIO   3 1
25 13   19 25  25 23   25 18
EUROMONTAGGI FEDRIZZI  MULAS GUARNIERI 7 ORIENTE 1 BRIGNOLE 16 MAGHENZANI 17 GHIRARDELLI 7 MARTINATO BINACCHI FIORELLINI 2 PALUMBO 12 GALIERO 1 LIBERI MONTAGNANI E SACCANI ALL MARONE E LAZZARI
TRENTINO ENERGIA ARGENTARIO 
ZANI 1 BONAFINI 1 MODENA POLEZZI VARANI 12 ORI 5 COLOMBINI 3 PUCNIK 10 RIEDMULLER  CUSMA 5 SFREDDO 2 PAOLI 13 LIBERI VIANELLO E PIEROBONALL MORETTI 
LAZOMBA 

Condividi l'articolo