ALL ‘Ultimo respiro , sottotitolo…nel segno delle due Martine

Questi potrebbero essere i titoli che fotografano, in maniera estremamente riduttiva, la splendida e sofferta vittoria ottenuta al tie break da Euromontaggi Porto contro le vicentine del San Vito, scese a Porto forti della vittoria contro la corazzata Ipag Noventa.
Marone temeva le avversarie di stasera, e ne aveva ben d’onde…
Si comincia con Oriente regista, Vecchi in posto 4 , bande Olioso e Palumbo e Guarnieri e Ghirardelli al centro. Dopo un inizio titubante, 1 3 le ragazze della presidente Rossi prendono gradualmente il sopravvento, 5 4 poi 10 8, subiscono il rientro 13 12 ma piazzano allungo decisivo con Palumbo ed un ace di GUARNIERI 17 12.. Si va sino al 23 18 dove un attacco di Vecchi ed un errore ospite consegnano il primo set 25 19
Secondo set equilibrato all’ inizio, punto a punto 9 8 e con un ace di Vecchi si va fino al 11 8, ma subito il San Vito rientra 11 pari. Ancora avanti Euromontaggi 14 12 s 16 14. Ma qui le ospiti, fino a questo momento con una buona difesa , la fanno diventare ottima, non cade più una palla ed è parità 18 pari. Qualche ricezione difettosa casalinga porta il punteggio 20 22, comunque con i denti Palumbo e compagne arrivano 23 pari ma le ospiti si aggiudicano il parziale 23 25 su un attacco out di Palumbo
Si ricomincia da capo, ma si soffre, si passa dal 5 3 al 6 7, poi 9 pari, finché un ace di Guarnieri (13 per lei stasera) porta il punteggio 15 11. È l allungo che spezza il set in due, e lo si condurrà sino alla fine 19 16, poi 22 18 fino al 24 20 di Palumbo (top scorer , 21 per lei). Un errore ospite al servizio mette la parola fine sul 25 20
Quarto set in altalena, con le ospiti che dal 5 3 salgono 5 6 (da segnalare Vallotto 16 e Bazzoli 17, Ma anche i 12 di Ramingo), Ancora avanti 9 10 . Ci prova Oriente (6 PUNTI) A mettere il naso avanti 11 10, e con due errori ospiti si sale addirittura 13 10. Sembra fatta ma dopo un illusorio 16 12 si spegne la luce e si viene prima raggiunti a 17 e poi superati a 17 19. Ancora aggancio 19 pari, ma alcuni errori in ricezione (Ed anche il valore delle avversarie..) portano il punteggio 19 22 prima e poi 20 25
Gelo sul palasport di via Gramsci finalmente gremito come la squadra merita. È tie break, con tutte le incognite del caso.
Ed infatti si soffre…Si comincia sul 4 2 ma è subito 4 pari, Palumbo porta avanti 6 4 ma ancora una serie impressionante di difese e contrattacchi ospiti fa cambiare campo sotto 7 8.. Ma il peggio deve ancora venire, un filotto ospite porta il punteggio 7 11. Time out e subito 10 11, ma sempre a rincorrere…fino all’apparentemente funereo 12 14. Qui un time out e soprattutto i nervi di acciaio di Oriente al servizio portano tra il tripudio generale prima all’aggancio a 14, poi match point 15 14 ed un attacco out del San Vito consegna una vittoria tanto preziosa quanto meritata 16 14
“Avevo ragione a temerle”, dichiara un provato Marone a fine incontro.
“Noventa non si batte per caso, questa squadra è molto forte anche se a tratti le abbiamo dato una mano noi. Abbiamo fatto ancora qualche errore di troppo al servizio( 16 ndr),ma era necessario tenerle sotto pressione e quindi provare a forzare. Sono molto soddisfatto per la vittoria, questi sono due punti guadagnati e non un punto perso, e ci danno morale per il proseguimento del campionato”
Prossimo appuntamento domenica prossima in trasferta contro la formazione veronese del Vidata
EUROMONTAGGI PORTO GPS San Vito Group 3 2
25 19 23 25 25 20 20 25 16 14
DURATA 23 29 23 25 20
Euromontaggi
DALL’ IGNA OLIOSO 3 GUARNIERI 13 ORIENTE 6 CONTE 6 GHIRARDELLI 8 CAMPI TOMAIUOLO 4 VECCHI 11 MASSARO FIORELLINI PALUMBO 21 GUGOLATI L2 MONTAGNANI L1
ALL MARONE CAMARINI
GPS GROUP SAN VITO
VALLOTTO 16 RAMINGO 12 ZARAMELLA 3 BORRIERO 9 BAZZOLI 17 CENGIA NICOLATO FRANCESCHETTO MARINI 1 ALBERTIN 2 RUFFATO 2
MIDOLO L1 BRAVI L2
ALL CANNARELLA NOVELLO
LAZOMBA
Condividi l'articolo