Another Brick in The Wall!… Parafrasando il famosissimo brano dei Pink Floyd potremmo definire così la sofferta ma fondamentale vittoria di Linea Saldatura Porto contro le veronesi dell’ Isuzu Cerea. È stato aggiunto un piccolo ma importante mattoncino nella corsa ai playoff, ed è ciò che conta…. bisognava vendicare la sconfitta del girone di andata ed anche questo è stato fatto…

La partita: formazione di partenza delle ultime settimane, con Oriente in regia opposta a Ghio con Olioso e Maghenzani bande e Tessari e Ghirardelli al centro. Libero la baby Gugolati, un prodotto del vivaio del Porto che tanto bene sta facendo a livello giovanile..Michelini infortunata.
Primo set abbastanza agevole, dopo un equilibrio iniziale le ragazze della presidente Rossi prendono il largo 13 8, 19 16 fino ad un agevole 25 19 finale grazie a servizi molto incisivi e a buoni attacchi, frutto di altrettanto buone ricezione.
Ma nel secondo set la musica purtroppo cambia, viene a mancare la precisione e le ospiti conducono dall’inizio. 6 9, 12 15 poi 15 20 fino al 21 25 finale, nonostante qualche cambio e due tempi spesi per cercare di riordinare le idee.
Cosa che invece accade nel terzo set, quando la ricezione, poco efficace nel secondo viene migliorata e I risultati non tardano ad arrivare. Sempre avanti nel punteggio, 11 8 e dopo un aggancio a 12 si prende il largo, break fino al 21 15 e 25 16 finale
Vero e proprio set da cuori forti il quarto….si comincia ad inseguire, 8 10 , 14 17 e 17 20. Quando cominciava a serpeggiare la paura del tie break Oriente (Tra le migliori oggi ) e compagne sfoderano però una prestazione da ‘circoletto rosso ‘, e punto dopo punto agganciano le avversarie. Si va ai vantaggi, con il pubblico, stasera finalmente numeroso, a farsi sentire…
Si va ai vantaggi, entrambe le squadre hanno la occasione per chiudere, ma si va avanti ad oltranza fino al 28 pari. Qui però un errore ospite ed un fondamentale muro di Ghio (13 per lei stasera, in doppia cifra assieme a Tessari 11 , Maghenzani 10 e soprattutto Ghirardelli 14) mettono fine all’ incontro con un nervoso allenatore ospite che se la prende con il pubblico.
Partita fondamentale si diceva, ma il cammino è ancora lungo, sabato altro match decisivo contro Real Brescia. Questa sera sono piaciute la grinta e la determinazione nel lottare ed aggiudicarsi un set che sembrava ormai perduto e che avrebbe potuto allungare l incontro con esiti imprevedibili…
Avventura continua…
LINEA SALDATURA PORTO
TESSARI 11 OLIOSO 7 POLTRONIERI 3 BARBIERI, ORIENTE 6 MAGHENZANI 10 GHIRARDELLI 14 GUARNIERI, MOSCHINI 1 VECCHI, GHIO 13 MESSORI, GUGOLATI l2 Michelini ne
All’ Baldassari e Segala
ISUZU CEREA
DONEGA 1 FERRARINI 10 CARUZZI 3 TAMASSIA 14 GRAZIA 1 TOLLINI 7 PAGLIAROLI 9 POSSENTI, BAMBA, FERRARI MARCHESINI 8 VDNTURELLI L1
ALL VALENTE E BELTRAME
25 19 21 25 25 16 30 28 DURATA 23 22 24 33
LAZOMBA
Condividi l'articolo