Skip to main content
Archivio 2018PallavoloSquadra serie B2 2018/2019

Settima gara fatale Cerea – Linea Saldatura Porto 3-1

By 25 Novembre 2018No Comments

Fine settimana senza troppe soddisfazioni quello appena trascorso per le nostre formazioni impiegate nei campionati maggiori. Comincia la serie D di Mister Nedo Panizza impegnata in trasferta in uno dei numerosi derby previsti quest’anno dal calendario, a Pegognaga. Le nostre ragazze , già prive di tre titolari per malattia, hanno lottato ma non hanno opposto particolare resistenza alle forti avversarie. Tre a zero il risultato finale, con parziali 25 14 25 13 e 25 16 . Appuntamento sabato prossimo per una altra insidiosa trasferta a Pralboino (BS) contro una formazione di medio alta classifica, per di più vogliosa di rifarsi dopo la sconfitta di oggi a Bedizzole

In serata è stata poi la volta della formazione di serie b2 impegnata a Cerea contro la locale formazione. Squadre rinnovata e ringiovanita quella veneta, priva di Zampieri che lo scorso anno tanto ci aveva fatto disperare, ma le cui eredi, come vedremo , non lasciano certo a desiderare.

La formazione allenata da Valente, dopo un inizio stentato dovuto a problemi di amalgama sta infatti inanellando una serie di risultati positivi, continuati purtroppo a scapito delle ragazze della presidente Rossi,.

Partita il cui primo set viene lottato punto a punto fino ad oltre la meta, nonostante qualche imprecisione in ricezione di Oriente e compagne. Ma dopo lo strappo delle padrone di casa sul 19 16 il primo set prende una direzione ben precisa, e si incammina verso il 25 a 21 finale

Stessa musica, purtroppo, nel secondo parziale, punto a punto fino ad 8 ma poi la migliore ricezione delle padrone di casa, unitamente alle bordate di Tamassia e soprattutto PAGLIAROLI, autrice di 18 punti e premiata a fine gara migliore giocatrice, portano un altro parziale alle padrone di casa 25 21

Sotto due a zero linea Saldatura tira fuori il carattere, e Baldassari prova anche a cambiare qualcosa . Cambio in regia con Moschini al posto di Oriente ed in banda con ingresso di Messori. Set durissimo, con le ragazze della presidente Rossi quasi sempre avanti ma Isuzu pronto a rintuzzare ogni volta… finisce ai vantaggi 26 28

Sembra il solito copione, con le venete che sembrano risentire maggiormente della fatica e Maghenzani (15 punti) e compagne a galvanizzarsi ed a condurre buona parte del set, almeno fino al 16 18.

Poi però gli errori, che hanno caratterizzato buona parte della prestazione odierna cominciano a ripresentarsi e le padrone di casa, galvanizzate dal proprio pubblico lentamente rimontano e prevalgono alla fine abbastanza agevolmente 25 20

Prima sconfitta stagionale, niente di drammatico anche se forse bisognava prestare maggiore attenzione al piccolo campanello di allarme squillato alla fine del terzo set contro TECNOVAP scorsa settimana. Poca voglia di parlare anche tra i protagonisti a fine gara, con quasi tutte le atlete stasera al di sotto del loro standard abituale. Settimana prossima si presenta comunque subito occasione per un pronto riscatto, domenica pomeriggio contro Real Mezzano.

Lazomba